Russia, la famigerata fabbrica dei troll a San Pietroburgo

Russia, la famigerata fabbrica dei troll a San Pietroburgo

Profili falsi, fake news, mercato nero degli account e propaganda online usata anche da partiti italiani. Le telecamere di Piazzapulita – la trasmissione de La7 condotta da Corrado Formigli – sono andate a San Pietroburgo per capire come funziona la fabbrica dei troll. Il servizio di cui proponiamo il video (qui sotto) è stato curato da Alessio Lasta e Gregorio Romeo.

In sostanza una fitta rete di account falsi creati dai russi in un anonimo edificio a San Pietroburgo, adesso chiuso, ha inquinato il dibattito sui social media anche in Italia, prima e dopo le elezioni politiche.

Migliaia di account, spesso gestiti da bot, ovvero macchine, hanno diffuso in rete notizie false per convogliare consensi elettorali verso il fronte sovranista.

Piazzapulita ha incontrato in Russia uno dei centinaia di giovani sviluppatori e geek, avendo lavorato per mesi all’interno della macchina della propaganda, il suo racconto è di estremo interesse.